Stiramenti e sospetti strappi muscolari? Si può ricorrere all’indagine ecografica muscolo tendinea.

La montagna: una straordinaria palestra naturale, non solo d’inverno, ma anche d’estate.

Tra i moltissimi #sport che si possono praticare circondati dal fantastico contesto naturale dei monti, lo #skyrunning è quello preferito dai corridori amanti delle vette, impegnativo e adrenalinico dove equilibrio e concentrazione sono requisiti fondamentali per una performance ottimale.

Essendo una tipologia di #corsa su terreno sconnesso la possibilità di infortunio aumenta a livello esponenziale. Lo skirunning espone infatti lo sportivo sia ai possibili infortuni muscolo-scheletrici tipici del runner (tra i quali citiamo ad esempio sindrome femoro-rotulea, sindrome della bendeletta, tendinite dell’achilleo, contratture e lesione al bicipite femorale, fascite plantare, periostite) sia a rischi di lesioni e fratture dovute al terreno (dalla distorsione di caviglia al rischio di fratture in caso di caduta). 

Attenzione anche al cd sovraccarico funzionale. L’insieme degli impatti con il terreno, se non adeguatamente distribuiti ed assorbiti da parte della struttura muscolo-scheletrica e delle sue componenti fasciali, tende infatti a creare scompensi posturali e progressiva difficoltà di gestione degli stimoli esterni da parte del corpo, con aumento del rischio di infortunio.

Proprio per questo bisogna prendere in considerazione alcune “strategie” di prevenzione, al fine di ridurre al minimo il rischio di incidenti:

  • Garantire al proprio corpo per tutta la durata della performance l’adeguato livello di nutrizione e idratazione per far sì che disponga di tutte le energie necessarie allo sforzo che andrà a fare;
  • Far precedere e seguire a ogni sessione di corsa un’adeguata fase di riscaldamento e stretching che permetta al fisico di prepararsi all’attività e, in un secondo momento, aiuti i muscoli a distendersi nel post-attività;
  • Osservare una corretta progressione del grado di difficoltà dell’allenamento e delle proprie imprese sportive.
  • Perfezionare la tecnica di running e imparare a conoscere i segnali del proprio corpo

La fisioterapia e l’osteopatia possono essere di grande aiuto non solo in caso di infortunio, ma anche in chiave preventiva all’insorgere di un piccolo fastidio o per ripristinare una postura corretta ed evitare così problemi di sovraccarico funzionale.

Fisio&Lab è a vostra disposizione per valutare la tipologia di problema e aiutarvi nel trovare il percorso terapeutico più adatto a voi.

 

Image: Stiramenti e sospetti strappi muscolari? Si può ricorrere all’indagine ecografica muscolo tendinea.